Nessuna giustificazione per la violenza e l’indifferenza

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

 

Qualche giorno fa la città di Pisa è stata lo scenario di un grave episodio di violenza nei confronti di una donna trans, documentato con un video che ha rapidamente fatto il giro del web. Il video ritraeva la donna in questione mentre era a terra, percossa ripetutamente da un uomo che accompagnava alla violenza fisica parole d’odio contro le persone trans* e omosessuali in generale. 

La discussione che si è scatenata intorno a questo episodio si è molto concentrata sulle motivazioni che hanno spinto l’uomo ad agire violenza, spesso ricadendo in dinamiche di vittimizzazione secondaria nei confronti della donna.

È nostro dovere come associazione che promuove la tutela dei diritti umani ricordare che gli accertamenti delle dinamiche dei fatti e delle eventuali responsabilità delle parti, nonché la decisione in merito a eventuali conseguenze penali, devono essere svolti dalle autorità competenti. La comunità tutta, invece, è competente rispetto alla tutela della dignità umana, un valore fondamentale che è vergognosamente venuto a mancare la sera dell’episodio in questione, dal momento in cui il gruppo di astanti è rimasto ad osservare immobile la scena di violenza senza intervenire in alcun modo; una tutela che anche all’interno della discussione pubblica su questo doloroso episodio viene a mancare ogni volta che, nel tentativo di giustificare il gesto, si costruisce la figura di una donna che tuttosommato ha fatto qualcosa per meritarsi ciò che le è successo. Non ci sono giustificazioni di nessun tipo per una violenza fisica e verbale come quella a cui abbiamo dovuto assistere. Nessuna. 

Mai come in questa occasione si sente il bisogno di un centro di accoglienza dedicato alle persone trans* che si trovano a vivere  situazioni di marginalità sociale ed economica, un organo che possa dar loro quell’’assistenza necessaria a garantirne la tutela dei diritti e la dignità come esseri umani. Casa Marcella vuole fare proprio questo: dare un tetto e una speranza alle persone trans* e non binarie che ne hanno bisogno. Possiamo donare per l’apertura di Casa Marcella nelle modalità descritte al seguente link: https://www.produzionidalbasso.com/project/apriamo-casa-marcella/

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.